La neve sull'auto: non è un problema, se si interviene correttamente

Con la prima neve arriva anche la necessità di ripulire l’auto prima di partire: nessun problema se vi eravate preparati, se non quello di uscire di casa una decina di minuti prima, perché per togliere bene la neve dalla propria auto, senza danneggiarla, serve un po’ di tempo. Facciamo comunque un ripasso su come fare bene questa operazione.

Per prima cosa, visto che se l’auto è coperta di neve è perché era all’esterno, aprite la portiera e avviate l’auto, accendete lo sbrinatore e aspettate qualche minuto prima di intervenire.

Tenete in garage o in casa (mai in auto!) uno spray decongelante: costa pochi euro ma è indispensabile per aprire la portiera se risultasse bloccata dal ghiaccio, e se lo tenete in auto è inutile.

Non versate acqua calda soprattutto sui vetri, potrebbero incrinarsi per lo sbalzo termico.

Non cercate di forzare i tergicristalli, se sembrano incollati, aspettate che si stacchino.


Rimuovete la neve partendo dall’alto, con una spazzola apposita se l’avete comprata, rivestita di gomma speciale antigraffio, o anche semplicemente con una scopa a setole morbide, non una scopa in saggina perché potreste rovinare la vernice, e lasciate pure che ne rimanga un piccolo strato: a toglierlo ci penserà il calore dell’auto che è in moto da qualche minuto.

Con un raschietto di plastica togliete la neve dai vetri, tutti, anche quelli laterali e il lunotto posteriore.

Quando partite, controllate di avere una buona visibilità, specchietti compresi, e ricordate che anche se avete le gomme termiche, la loro aderenza nei primi chilometri è minore, perché si devono scaldare, quindi prudenza sempre, ma soprattutto nei primi minuti di guida.

Con la neve, con la temperatura dell’asfalto molto bassa o con le strade ghiacciate, guidare diventa più difficile, ma se seguirete la nostra seconda puntata di Inforiparara domenica 19 dicembre alle 21,00 su SKY, canale 229, MS Motortv, scoprirete anche come imparare a “domare” la vostra auto quando si imbizzarrisce. Ve lo ricorderemo ancora, ovviamente!

0 commenti