top of page
Cerca

Auto bollata dalla grandine: che cosa fa il tirabolli per ripristinare il danno senza riverniciare

In estate, oltre a sole, vacanze e zanzare non mancano le grandinate. Può dunque capitare che, in una di queste maniifestazioni metereologiche, la vostra auto ne esca impunemente sconfitta. Capiamo come tornare vincitori.





La valutazione del danno

Nel caso in cui, a seguito di una forte grandinata, la carrozzeria abbia parato più colpi di Muhammad Alì, la soluzione è l’intervento di un tirabolli, una figura specializzata con l’utilizzo di una serie di strumenti livella il metallo della carrozzeria. La particolarità di questa tecnica, anche definita PDR (Paintless Dent Repair), è che avviene a secco, trattando i lamierati, senza ricorrere alla stuccatura e riverniciatura delle parti. Sebbene questo processo sia attuabile nella maggioranza dei casi, ci sono delle limitazioni: a volte bisogna ricorrere, in seguito alla valutazione di un esperto, alla sostituzione del pezzo, o alle metodologie di carrozzeria classica.


Come funziona il levabolli

La tecniche per raddrizzare la lamiera sono diverse, a seconda del tipo di bollo da trattare e del materiale che compone il pezzo danneggiato (alluminio o altro metallo). Una delle tecniche più note è quella definita del “tirafunghetti”; si attua con dei supporti in plastica semirigida che vengono incollati con la colla a caldo sul bollo e vegnono poi tirati con dei puller (aste con battente). Diversamente, è possibile procedere con delle leve, che il tirabolli gestisce trattando la lamiera dall'interno. Non sempre è possibile: per esempio i montanti delle auto, essendo scatolati, non permettono l'uso di questa tecnica.


Inoltre, il tirabolli si serve di un altro strumento, una lampada a linee orizzontali che ha la funzione di mettere in risalto i bolli, creando delle linee che vanno a deformarsi alla presenza di un’ammaccatura. Nel momento in cui la carrozzeria torna a essere completamente livellata, le linee proiettate dalla luce della lampada diventano orizzontali, segno del lavoro compiuto.


Per evitare ulteriori danni con un “fai da te” da principianti, è dunque consigliabile rivolgersi alla carrozzeria di fiducia e affidare la propria macchina a mani esperte, in grado di riconoscere la tecnica migliore da adottare per la vostra carrozzeria disponendo di tutti gli attrezzi necessari.



Comments


bottom of page