• Alessia Galli della Loggia

Il triangolo no, non l’avevo considerato

Nel 1978 Renato Zero intonava l’iconico ritornello che ancora oggi riecheggia nelle nostre autoradio; in questo caso non si tratta di una relazione amorosa, ma di un obbligo previsto dal Codice della Strada.



Quando posizionare il triangolo sulla carreggiata

Al comma 1 dell’articolo 162 il Codice della Strada specifica che il segnale mobile di pericolo va collocato in caso di incidente o improvviso guasto del mezzo. E' noto ai più con il nome di “triangolo”, per la sua forma geometrica in plastica catarifrangente. La sua funzione è di avvertire i conducenti in arrivo di una situazione di pericolo, in modo tale da consentire agli automobilisti di rallentare man mano che si avvicinano al luogo dell’incidente. L’importanza del triangolo è ribadita dal Codice della Strada, secondo cui il segnale di pericolo deve trovarsi obbligatoriamente a bordo del mezzo. In caso in cui il veicolo venga spostato dalla carreggiata alla banchina, il segnale di pericolo non risulta obbligatorio, ma consigliato per ragioni di prudenza. Il triangolo non è invece obbligatorio per i velocipedi, per i ciclomotori e i motocicli a 2 ruote.


Il triangolo in autostrada

Il segnale di pericolo va collocato a 100 metri dall’incidente o dal luogo del guasto, nel caso in cui non risulti possibile spostare il mezzo sulla corsia di emergenza o nella piazzola di sosta. Vige l’obbligo di posizionamento del triangolo anche in corsia di emergenza o in piazzola di sosta in caso di scarsa visibilità (veicolo fermo in curva, a ridosso di un dosso o condizioni atmosferiche che ledono una buona visibilità), come regolamentato dall’articolo 357 del Codice della Strada.


Multe

Le sanzioni previste per l’assenza del segnale di pericolo vanno da un minimo di 41 euro a un massimo di 173 euro, alla multa si aggiunge la perdita di 2 punti dalla patente, 4 per i neopatentati. Si può essere sottoposti a sanzione anche in caso di irregolarità nei requisiti di conformità del segnale di pericolo, qui le somme vanno dagli 84 ai 335 euro.


0 commenti