Rimorchi e revisione: facciamo chiarezza con l'aiuto di un centro revisioni del territorio Torinese

Quali mezzi vengono classificati come rimorchi? Quali sono le leggi in materia di revisioni? Dove la si può svolgere?



I rimorchi e i semirimorchi sono veicoli privi di motore destinati a essere trainati da autoveicoli e filoveicoli. Si definiscono tali: i caravan, i rimorchi per trasporto di attrezzature turistiche e sportive, i semirimorchi, i carrelli-appendice e i rimorchi leggeri (ovvero di massa massima a pieno carico fino a 750 kg).

Come enuncia l’art. 79 del Codice della strada, «I veicoli a motore ed i loro rimorchi durante la circolazione devono essere tenuti in condizioni di massima efficienza, comunque tale da garantire la sicurezza e da contenere il rumore e l'inquinamento entro i limiti di cui al comma 2». Ecco perché è obbligatorio revisionare, oltre al proprio veicolo, anche i nostri rimorchi.


Quali leggi regolano la revisione dei rimorchi

L’art. 80 comma 3 del Codice della strada regola i criteri, i tempi e le modalità delle revisioni di veicoli a motore e rimorchi: se revisionare il proprio veicolo entro quattro anni dalla data di prima immatricolazione e successivamente ogni due anni è una norma ormai assodata tra gli automobilisti, le regole per la revisione dei rimorchi sono meno popolari.

In breve: le direttive per la revisione dei rimorchi le troviamo nel decreto ministeriale (D.M.) n. 214 del 19 maggio 2017 (ripreso nel Decreto protocollo 211 del 18/05/2018) secondo cui i rimorchi di massa complessiva fino a 3,5 tonnellate devono essere revisionati dopo quattro dalla data di prima immatricolazione e successivamente ogni due anni, come per gli autoveicoli. La nuova normativa regola questa pratica dopo anni di rinvii e proroghe, che avevano di fatto bloccato le revisioni dei rimorchi per vent’anni.


Inforipara sceglie la Fabbrica Rimorchi Tasca Angelo come punto di riferimento per le revisioni di rimorchi

Le revisioni dei rimorchi si effettuano presso gli Uffici di motorizzazione civili oppure presso Officine autorizzate. Tra queste rientra Fabbrica Rimorchi Tasca Angelo in Strada Fantasia, 97 a Leinì, in provincia di Torino, dove ogni due o tre settimane si reca un funzionario della motorizzazione per verificare lo stato dei rimorchi. L’operatore controlla diverse parti del rimorchio come le luci, il numero di targa, il numero di telaio, stato delle ruote, impianto frenante e infine rilascia o meno l’autorizzazione per il rimorchio di circolare.

La Fabbrica di Angelo Tasca, oltre a offrire il servizio di revisione, si occupa della produzione dei rimorchi in tutte le sue sfaccettature e della costumizzazione di quelli esistenti in base alle esigenze del cliente. Questo know-how, in previsione della revisione, vuol dire avere la certezza che sul rimorchio venga svolta la manutenzione necessaria per "passare" la revisione, notando tutti gli elementi che pregiudicherebbero il risultato "regolare" della stessa.




0 commenti